Il vero viaggiatore sa che il viaggio è importante quanto la meta. Anzi spesso di più, perché esso è movimento, trasformazione, conoscenza. Tuttavia egli, raggiunta la meta, sa come goderla; la vive, e poi, quando vuole, riparte verso un'altra destinazione.

sabato 22 ottobre 2011

03/04/2011: Colle del Melogno (Savona - Liguria) (36 km – 1000 metri di dislivello circa in bici da corsa)


Si può partire una domenica mattina all'alba e sciropparsi 600 km di autostrada in un solo giorno soltanto per scalare un colle? Sì, si può, se si ha per amico un folle, adorabile ciclista. Fantastico Beppe! Ha capito la situazione al volo. Via, si parte .. destinazione Liguria. Il Colle del Melogno da Orco Feligno è una piacevole scoperta. La strada non è assolutamente paragonabile a quella che sale da Finale Ligure, più trafficata e meno suggestiva. Dopo il Colle S. Fermo di casa nostra, questa è la prima vera salita della stagione: circa 18 km in totale fino al Forte, anche se gli ultimi 3 o 4 km sono tutto un saliscendi. Bellissimi i primi tornanti che in un batter d'ali mi fanno salire di quota. La natura non si è ancora risvegliata completamente, ma ormai è questione di pochi giorni. Salgo ascoltando il silenzio, c'è una gran pace tutt'attorno. Il magnifico faggeto che appare all'improvviso mi lascia senza fiato per la sua bellezza. E' già uno spettacolo così, chissà che meraviglia quando le verdi chiome ricopriranno i rami di questi snelli, altissimi alberi! Lo attraverso con mistico rispetto .. è impossibile dimenticare un posto così! I 12 km di salita fin qui passano senza che me ne accorga. A questo punto inizia il saliscendi e dopo pochi chilometri la strada va ad incrociarsi con la provinciale che sale da Finale Ligure. Ancora un chilometro in leggera salita ed ecco il Forte. Mentre Beppe si concede un the al bar, io ne approfitto per riscaldarmi al sole. Una gran pace è scesa dentro di me, la mente libera da ogni pensiero. Non lo credevo possibile, mi sembra quasi un miracolo .. Grazie carissimo amico, non dimenticherò mai quello che hai fatto per me.

Nessun commento:

Posta un commento